Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico per l’Oncologia

 
  • Home
  • Area stampa
  • news
  • Inaugurato il nuovo Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica per sclerosi multipla
Venerdì, 08 Giugno 2018 13:23

Inaugurato il nuovo Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica per sclerosi multipla

Dalla collaborazione tra Ospedale Policlinico S. Martino, Università degli Studi di Genova, AISM e la sua Fondazione, nasce un’eccellenza unica in Italia.

È stato inaugurato il 7 giugno il Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla e patologie similari, situato al Padiglione Specialità del San Martino - Unità Operativa di Neuroradiologia, diretta da Lucio Castellan.  

Il taglio del nastro, affidato a Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria, è avvenuto alla presenza, tra gli altri, di Walter Locatelli, direttore di A.LI.SA, Giovanni Ucci, direttore generale del Policlinico, Paolo Comanducci, rettore dell'Università di Genova, Mario Alberto Battaglia, presidente della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM).

 

Il Centro è dotato di un Tomografo a Risonanza Magnetica di fascia alta 3 tesla, SIEMENS MAGNETOM Prisma – System da dedicare alla ricerca scientifica. Sitratta di un macchinario altamente innovativo, primo in Italia, acquistato dalla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM), che sarà a disposizione dei gruppi di ricerca degli enti fondatori, a fronte di un accordo siglato nell’aprile 2017.

 


“La giornata di oggi, con l’inaugurazione di questo centro di ricerca all’avanguardia a livello nazionale dotato di un’apparecchiatura unica in Italia - ha affermato la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Vialeè motivo di grande orgoglio. Questo traguardo è stato raggiunto grazie alla collaborazione tra l’Aism, l’Università e il Policlinico San Martino, che, dopo aver ricevuto poche settimane fa il riconoscimento quale Irccs della seconda specialità in Neuroscienze, oggi compie un ulteriore salto in avanti per affermarsi sempre di più come punto di riferimento a livello italiano e internazionale non solo per l’assistenza ai pazienti ma anche per la ricerca scientifica avanzata”.

“Ricerca e innovazione sono fondamentali per il progresso della società, ma solo la fiducia e le sinergie interistituzionali consentono di moltiplicare le forze per raggiungere obiettivi sfidanti - ha aggiunto Giovanni Ucci, direttore generale del Policlinico - La forza innovativa di questo progetto non è solo nella modernità e nell’altissimo contenuto tecnologico delle apparecchiature, uniche in Italia, messe a disposizione della ricerca o nel valore scientifico dei ricercatori, ma anche nel fatto che grazie alla collaborazione tra FISM, Università e Policlinico San Martino la ricerca genovese avrà nuovi strumenti per produrre innovazione a tutto vantaggio dei pazienti che potranno beneficiarne. Un ringraziamento - ha concluso Ucci - a FISM e all’Università di Genova per la collaborazione e a tutte le persone, tecnici del Policlinico e non, che hanno lavorato con impegno per un anno alla realizzazione di questa nuova infrastruttura”.

 
 

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive