Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico per l’Oncologia

 
  • Home
  • Il modello ligure – La centralità del paziente. L’agenda sul futuro
Lunedì, 28 Maggio 2018 15:32

Il modello ligure – La centralità del paziente. L’agenda sul futuro

Il modello ligure – La centralità del paziente. L’agenda sul futuro.
Questo il titolo del convegno, organizzato da Motore Sanità e patrocinato da A.Li.SA., in programma a Genova il 15 giugno, alle ore 14.00.

Tra i partecipanti il Governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti, l'Assessore alla Sanità, Sonia Viale e il Commissario Straordinario di A.Li.Sa., Walter Locatelli.

Obiettivo dell’evento è analizzare il sistema di gestione e di programmazione della sanità in Liguria alla luce dell'attuazione del Piano Socio Sanitario Regionale per il triennio 2017/2019.

La Liguria è la regione che registra il più alto indice di vecchiaia, non solo italiano, ma anche europeo. Considerato questo quadro demografico, le condizioni economiche e sociali, ne consegue che i bisogni di salute sono articolati, complessi e specifici.
La riforma intrapresa nella Liguria, fortemente voluta dalla Giunta, ha sempre posto al centro i bisogni dei cittadini, cercando di organizzare un sistema che sappia dare risposte sempre più efficienti, efficaci ed eque, garantendo la libertà di scelta e orientando i cittadini verso scelte responsabili e consapevoli.

Il PSSR regionale sta dando risposte concrete ai temi socio sanitari più importanti tra cui il problema della presa in carico del paziente fragile e delle cronicità. L’istituzione dei Dipartimenti Interaziendali Regionali (DIAR), la creazione di un CUP unico regionale – costantemente monitorato e migliorato – corsi di educazione alla salute dedicati ai pazienti e la cosiddetta sanità “km zero”, hanno il compito di riorganizzare rafforzando l’integrazione tra ospedale e territorio. Questo percorso si sta realizzando grazie all’implementazione della rete ospedaliera attraverso un sistema “hub & spoke”, i DIAR, il continuo contatto con gli attori principali della medicina, in primis i MMG, la continuità assistenziale.
Un sistema così organizzato favorirà la continuità delle cure dei pazienti con i processi integrati e favorirà il necessario cambio di paradigma dalla medicina dell’attesa alla medicina di iniziativa.

Ulteriori informazioni e la scheda di iscrizione online sono disponibili al link
http://www.motoresanita.it/wordpress/events/il-modello-ligure-la-centralita-del-paziente-lagenda-sul-futuro/

Scarica il programma del convegno.

Sede dell'evento:
Sala Quadrivium
Piazza Santa Marta, 2
Genova

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive