Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

              Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

chirurgia ospedaliera 1

Cafiero Ferdinando
Direttore:
Cafiero Ferdinando 
telefono 010/5600864 – 010/555 8821
e-mail ferdinando.cafiero@hsanmartino.it

Dirigenti medici: Ansaldo Gianluca (Responsabile S.S. Chirurgia Endocrina), Camerini Giovanni (Responsabile S.S. Chirurgia Bariatrica), Di Somma Carmine (Responsabile S.S. Chirurgia Oncologica Laparoscopica), Bertoglio Sergio, Davini Maria Doris, Mereu Paola, Minuto Michele, Puglisi Maria, Solari Nicola, Traverso Enrico, Varaldo Emanuela.

Descrizione dell’attività dell’U.O.
L'Unità Operativa Chirurgia 1 si occupa principalmente di patologie neoplastiche di interesse chirurgico, di chirurgia endocrina anche non oncologica, di patologia della parete addominale.
La Struttura è leader nella terapia chirurgica del melanoma: dalla diagnosi (asportazione del melanoma primitivo), al trattamento dei linfonodi (linfonodo sentinella, dissezioni linfonodali radicali del collo, dell’ascella ed inguino-iliaco-otturatoria quest’ultima eseguita con tecnica laparoscopica mininvasiva), al trattamento delle metastasi (interventi laparotomici-laparoscopici, elettrochemioterapia, perfusioni ipertermiche degli arti).
Inoltre effettua interventi rivolti a:

  • Terapia chirurgica dei sarcomi degli arti ed  addominali; la Chirurgia 1 dell’Istituto tratta oltre l’80% di tutti i sarcomi della Regione Liguria
  • Terapia chirurgica dei tumori gastrointestinali con tecnica laparoscopica mininvasiva
  • Terapia chirurgica di ernie della parete addominale, laparoceli. Patologie benigne della colecisti con tecnica laparoscopica mininvasiva, in particolare tumori del colon, del retto, dello stomaco e neoplasie neuroendocrine soprattutto del tenue.

La Struttura contiene al suo interno due Strutture Semplici:

  • S.S. Chirurgia Endocrina, con oltre 300 interventi/anno di patologia tiroidea neoplastica e non, lesioni della paratiroide e del surrene, che vengono attuate mediante procedure  di chirurgia mininvasiva (tiroide e paratiroide) e laparoscopica (surrene), è centro di riferimento Regionale per volume di attività. Particolare attenzione è rivolta agli aspetti multidisciplinari coinvolti nei vari percorsi diagnostico terapeutici contestualizzati a livello regionale che coinvolgono medici di base, endocrinologi, medici nucleari, anatomo  patologi e radiologi.
  • S.S. Chirurgia Oncologica Laparoscopica, che tratta le più importanti patologie neoplastiche primitive dell’apparato digerente in particolare del colon retto con tecnica prevalentemente laparoscopica. Vengono inoltre affrontate in modo interdisciplinare le neoplasie primitive e secondarie del fegato con trattamenti resettivi laparotomici e in casi selezionati laparoscopici.

Interessi di ricerca
I Dirigenti Medici dell'Unità Operativa hanno pubblicato, dal 2012 ad oggi, 24 articoli scientifici su prestigiose Riviste Internazionali (7 nel 2012, 7 nel 2013, 10 fino all’ottobre 2014).
Un’area di interesse scientifico peculiare riguarda la chirurgia del melanoma: l’Unità Operativa è parte attiva di studi di ricerca mono e multicentrici (tecnica del linfonodo sentinella,  dissezioni linfonodali radicali, chirurgia delle metastasi), da cui derivano recenti pubblicazioni scientifiche di rilevanza internazionale.
Realizza protocolli di ricerca e partecipa a studi clinici sui sistemi impiantabili ed il controllo del dolore chirurgico.
Sono attive ricerche su: applicazione di test molecolari (BRAF, N-K RAS) nella strategia terapeutica del carcinoma differenziato della tiroide; correlazione tra carcinoma papillare della tiroide e melanoma maligno in presenza di mutazione dell’oncogene BRAF; utilizzo intraoperatorio di strumenti per la identificazione e rilevazione della funzionalità nel nervo laringeo inferiore durante l’esecuzione di interventi di tiroidectomia/dissezione linfonodale.
Sta realizzando articoli scientifici sulla propria esperienza nei tumori del colon retto con tecnica videolaparoscopica e del fegato metastatico. Per le metastasi epatiche è attiva una ricerca clinica su valutazione e fattibilità delle tecniche laparoscopiche per le lesioni epatiche maggiori.

Partecipa, inoltre, a studi clinici sulla terapia chirurgica del cancro della mammella.

Degenza
Coordinatore  infermieristico: Tassone Caterina         caterina.tassone@hsanmartino.it
Sede: Padiglione Ist Sud, terzo piano ponente
Contatti: tel. 010/555 4202 

Day Hospital/Day Surgery
Coordinatore infermieristico: CalabròMaria Teresa    mariateresa.calabro@hsanmartino.it
Sede: Padiglione Ist Sud, piano 0
Contatti: tel. 010/555 4711 -  4719

Ambulatori
Coordinatore infermieristico: Orsino Lina                      lina.orsino@hsanmartino.it 
Sede: Padiglione Ist Sud, piano 0
Contatti: tel. 010/5600988

Modalità di accesso all’attività ambulatoriale

  • Presso tutti gli sportelli CUP Liguria, presso le Farmacie abilitate o telefonando al Centro Unico di Prenotazione CUP (numero verde 800098543 oppure 010/5383400 dalle ore 8.00 alle ore 18.00)
  • Direttamente con i singoli Dirigenti Medici previo contratto telefonico per i casi più particolari e/o urgenti.

Additional Info

  • denominazione: chirurgia ospedaliera 1
  • responsabile: Cafiero Ferdinando
  • dirigenti medici: Ansaldo Gianluca (Responsabile S.S. Chirurgia Endocrina), Camerini Giovanni (Responsabile S.S. Chirurgia Bariatrica), Di Somma Carmine (Responsabile S.S. Chirurgia Oncologica Laparoscopica), Bertoglio Sergio, Davini Maria Doris, Mereu Paola, Minuto Michele, Puglisi Maria, Solari Nicola, Traverso Enrico, Varaldo Emanuela

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive