Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

              Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

chirurgia maxillo-facciale



Direttore f.f.: Moscato Guido
telefono: 010/555 4693 - 5691 - 7187 
e-mail guido.moscato@hsanmartino.it

Dirigenti medici: Ardito Emanuela, Bindi Gianfranco, Garbarino Roberto, Laganà Francesco, Moscato Guido, Pesce Maria Antonella, Spinzia Alessia.

Descrizione dell’attività
L’Unità Operativa orienta il servizio e l’attività di ricerca verso le patologie ad alto impatto sociale  in sintonia con gli obiettivi dell’Istituto e più generalmente con quelli del Sistema Sanitario Regionale. L’attenzione è rivolta alle patologie oncologiche del cavo orale, alla traumatologia in fase acuta e a suoi esiti a distanza, alla cura della sindrome delle apnee ostruttive durante il sonno dell’adulto e alla patologia malformativa del distretto cervico-cefalico. L’Unità Operativa offre inoltre un servizio di chirurgia ricostruttiva in collaborazione e a disposizione di diversi reparti dell’Istituto, realizzando complessi interventi di autotrapianto al fine di ottimizzare i risultati morfo-funzionali negli interventi oncologici, nei traumi e negli esiti di questi; comprendendo gli interventi di rianimazione del nervo facciale, che spesso è compromesso dalle patologie del distretto, e quelli di riparazione dei nervi linguale e mandibolare, componenti del sistema trigeminale che possono essere lesionati durante interventi di chirurgia odontostomatologica determinando esiti estremamente debilitanti. Inoltre l’attività chirurgica integra i programmi di riabilitazione odontostomatologica con interventi di chirurgia ricostruttiva delle ossa mascellari a fini pre-protesici e di chirurgia odontostomatologica nel contesto di programmi conservativi.

L’unione delle Unità Operative di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-facciale permette di effettuare percorsi di valutazione e trattamento interdisciplinare delle lesioni precancerose, di prevenzione e terapia delle osteonecrosi farmaco e radio indotte (come da raccomandazioni del Ministero della Salute) e della patologia dell’articolazione temporo-mandibolare nella sua gestione terapeutica funzionale e chirurgica. L’Unità Operativa partecipa ai gruppi di lavoro per la realizzazione dei PDT per l’ oncologia cervico-cefalica e per la sindrome delle apnee ostruttive durante il sonno dell’adulto

La stessa è parte integrante del gruppo multidisciplinare DMT (Disease Multidisciplinary Team) Testa e Collo di discussione dei casi di patologia oncologica, ambito fondamentale nella progettazione dei percorsi di cura per i pazienti affetti da patologie tumorali. L’integrazione delle competenze, tutte presenti nel nostro Istituto, è garanzia di aderenza ai protocolli più efficaci nella cura delle diverse patologie tumorali nei diversi stadi di sviluppo.

Interessi di ricerca
I progetti di ricerca clinica sono volti all’integrazione dei percorsi chirurgici con quelli clinici e diagnostici per ottimizzare i piani di cura.
In ambito oncologico e ricostruttivo si parteciperà ad un gruppo di ricerca esteso impegnato nella messa a punto di una innovativa tecnica di prelievo del lembo libero di perone, uno dei più utilizzati nelle ricostruzioni ossee del distretto cervico-cefalico, tale tecnica riduce decisamente la morbilità del sito donatore e garantisce una maggiore flessibilità nell’utilizzo del lembo stesso.

In collaborazione con le UU.OO. di Otorinolaringoiatria e Neurofisiologia è in studio un progetto di validazione dei risultati clinici ottenuti mediante chirurgia extrafaringea nella sindrome delle apnee ostruttive del sonno dell’adulto. Il lavoro di ricerca è basato sulla valutazione polisonnografica perioperatoria e valutazione pre post operatoria con sleependoscopy dei pazienti con apnee ostruttive sottoposti a chirurgia maxillo-mandibolare di riposizionamento.

In ambito traumatologico un lavoro di ricerca è dedicato all’integrazione dell’utilizzo di mezzi di sintesi in materiale riassorbibile con la tecnologia dei modelli anatomici ottenuti mediante stereolitografia dai dati  dagli esami TC. La finalità del progetto è quella di trasferire ad un ambito più ampio la tecnologia di sintesi con materiali riassorbibili che oggi è il gold standard nella gestione delle deformità del cranio nei neonati. Questa tecnologia permette di eseguire un solo intervento chirurgico evitando quello necessario per rimuovere le sintesi in titanio, riducendo così i costi economici e biologici di tali procedure.

Degenza
Coordinatore  infermieristico: Spito Annalisa       annalisa.spito@hsanmartino.it
Sede: Padiglione Monoblocco, piano terzo, lato ponente
Contatti: 010/555 3590 - 2159

Day Hospital/Day Surgery
Coordinatore infermieristico:Galletto Antonella    antonella.galletto@hsanmartino.it
Sede: Padiglione Specialità, piano terra, lato ponente
Contatti: 010/555 3103

Ambulatori
Coordinatore infermieristico: Galletto Antonella    antonella.galletto@hsanmartino.it
Sede: Padiglione Specialità, piano terra, lato ponente
Contatti: 010/555 2052 - 2473
Modalità di accesso all’attività ambulatoriale: prenotazioni ambulatoriali tramite CUP e P.S.

Additional Info

  • denominazione: chirurgia maxillo-facciale
  • responsabile: Moscato Guido
  • dirigenti medici: Ardito Emanuela, Bindi Gianfranco, Garbarino Roberto, Laganà Francesco, Moscato Guido, Pesce Maria Antonella, Spinzia Alessia

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive