Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

              Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

chirurgia generale ad indirizzo oncologico



Dirigente responsabile f.f.: 
Scabini Stefano
Telefono 010/555 3805
e-mail chirurgiaoncologica@hsanmartino.it

Dirigenti medici: Demarini Luisito, Mandrini Aura, Massobrio Andrea, Moretti Giovanni, Pertile Davide, Scabini Stefano.

Descrizione dell’attività
La Struttura Semplice Dipartimentale, nata nel 2005, ha incentrato la sua attività sul trattamento della patologia viscerale addominale, sia  oncologica che benigna.
Con una casistica di circa 200 resezioni colo-rettali all’anno, rappresenta un Centro di riferimento di III livello per la cura delle patologie tumorali di questo tratto: ciò ha permesso ai membri dell’equipe di maturare un’esperienza di oltre 10 anni nell’utilizzo delle tecniche mininvasive, sia laparoscopiche che robotiche.

Vengono inoltre trattate le patologie tumorali e benigne dello stomaco, dell’esofago, della colecisti, delle vie biliari, del fegato, del pancreas, dell’intestino tenue e dell’appendice.
Vengono eseguiti interventi per riparazione dei difetti della parete addominale (laparoceli e ernie inguinali, ombelicali, epigastriche, di Spiegel), con utilizzo di protesi e, quando indicato, anche con tecnica minivasiva e in regime di ricovero ambulatoriale, come da delibera  della Regione Liguria.

Inoltre il reparto si occupa della chirurgia per diagnosi e trattamento di malattie linfoproliferative (Linfomi, M. di Hodgkin, Linfoadenopatie dndd) con esecuzione di interventi di asportazione di linfonodi e splenectomia.

In collaborazione con la S.S. Radiologia Interventistica si posizionano e si rimuovono dispositivi vascolari impiantabili (Port - CVC), in sala operatoria “ibrida” chirurgico-radiologica: questo permette di  garantire la massima sicurezza al Paziente durante la procedura.

L’Equipe collabora all’attività della Chirurgia d’Urgenza con esecuzione di turni di guardia Chirurgica notturni e festivi.

In linea con l’evoluzione della moderna chirurgia, la maggior parte delle patologie viene trattata tramite metodiche mininvasive laparoscopiche e, da oltre un anno, robotiche, grazie all’acquisizione del Sistema da Vinci Xi presso il Policlinico: queste tecniche permettono una maggior precisione nell’intervento con minor trauma per il paziente, garantendo, nel caso di interventi per malattia maligna, una radicalità oncologica sovrapponibile alla chirurgia tradizionale. Il Paziente si avvantaggia di una riduzione del dolore post-operatorio, recuperando più velocemente le normali funzioni e la vita di relazione.  

Particolare sviluppo e attenzione sono stati dedicati all’applicazione di protocolli standardizzati di gestione perioperatoria dei Pazienti in accordo con le linee guida della ERAS (Enhanced Rehabilitation After Surgery) society; questo al fine di ridurre il tasso di morbilità post-operatoria e un ritorno più rapido dei Pazienti alle proprie attività quotidiane.

Ogni Caso Clinico Oncologico viene discusso fin dall’origine in una valutazione multidisciplinare cui prendono parte specialisti dedicati a quest’area di interesse delle U.O. di Oncologia, Radioterapia, Radiologia ed Endoscopia digestiva per garantire l’approccio ottimale personalizzato in accordo con le più attuali linee guida e con protocolli di terapia all’avanguardia.

Si è avviata una stretta collaborazione con la S.C. Geriatria, per garantire un miglior percorso perioperatorio ai pazienti ultra 75enni. Attualmente è stabilmente presente nel nostro Reparto un Medico Specialista in Geriatria che valuta giornalmente le condizioni generali di questa classe di pazienti, al fine di ridurre le problematiche cliniche e assistenziali legate al concetto di “fragilità”.

Nell’ambito della collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale dell’Università degli Studi di Genova, sono presenti nell’organico della Struttura Medici Specializzandi, a rotazione e per periodi variabili, durante il loro periodo di formazione: la loro attività è sempre tutorata dai Dirigenti Medici Strutturati del Reparto. Inoltre a turnazione sono presenti in Reparto Studenti della facoltà di Medicina e Chirurgia per periodi di Attività Didattica Professionalizzante

L’attività ambulatoriale è rivolta alla esecuzione di Prime Visite con prenotazione tramite sistema CUP, controlli post-operatori e gestione dei pazienti portatori di Enterostomia. Inoltre la Struttura, in collaborazione con la S.C. Medicina Interna ad indirizzo Oncologico esegue ambulatorio di follow-up per la rivalutazione periodica programmata di Pazienti sottoposti al trattamento di tumori colo-rettali.

Interessi di ricerca
I Dirigenti Medici della Struttura collaborano con le principali Società Scientifiche del settore, sia come Soci che con assunzione di incarichi all’interno degli Organi Consuntivi, tra le quali:

  • SIC (Società Italiana di Chirurgia): la Struttura è inserita nel network della SIC Academy, Scuola di formazione in Chirurgia Laparoscopica Colo-rettale
  • ACOI (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani): la Struttura è sede della Scuola ACOI in Chirurgia Colorettale Avanzata
  • SPIGC (Società polispecialistica italiana dei Giovani Chirurghi): organizzazione del 30° Congresso Nazionale “Encouraging Young Surgeons”, Genova 21/22 marzo 2019
  • SICE (Società italiana di Chirurgia Endoscopica)
  • SICO (Società Italiana Chirurgia Onconcoligica)
  • GIRCG (Gruppo Italiano Ricerca nel cancro Gastrico)

Per quanto concerne l’attività scientifica, presso la Struttura, sotto l’egida del Comitato Etico della Regione Liguria e previa l’acquisizione di consenso informato, è in corso l’arruolamento dei Pazienti per i seguenti trial multicentrici:

  • CODIG: Studio prospettico osservazionale multicentrico  sull’anastomosi ileocolica nell’emicolectomia destra
  • GOSAFE:  Studio prospettico osservazionale multicentrico  sull’impatto della Chirurgia sul paziente Oncologico Ultra 75enne
  • Critical view of safety: Studio prospettico osservazionale multicentrico  sulla prevenzione delle complicanze iatrogene in corso di colecistectomia laparoscopica
  • RIFT: Studio prospettico osservazionale multicentrico  sulla gestione del paziente con dolore acuto in fossa iliaca destra
  • RALAR: Studio retrospettivo multicentrico sui fattori prognostici nei Pazienti sottoposti a resezione anteriore del retto
  • ERCOLE: Studio prospettico osservazionale multicentrico  sulla penetranza delle linee guida ERAS

Negli ultimi due anni sono state prodotte 18 pubblicazioni.

Degenza
Referente: Ferrigno Shara
Sede: Padiglione Monoblocco, 8° piano levante
Contatti: tel. 010/555 4066

Ambulatorio chirurgico
Referente: Ferrigno Shara
Sede: Padiglione Monoblocco, 8° piano levante
Contatti: tel. 010/555 3806-3231
Cellulare aziendale: 338.6828167

Modalità di accesso all’attività ambulatoriale
L'accesso all'attività ambulatoriale avviene con prenotazione tramite CUP o attraverso richiesta del Medico di Medicina generale.
Orari di visita: lunedi, mercoledi e venerdi dalle ore 8.00 alle ore 12.00.

Additional Info

  • denominazione: chirurgia generale ad indirizzo oncologico
  • responsabile: Scabini Stefano
  • dirigenti medici: Demarini Luisito, Mandrini Aura, Massobrio Andrea, Moretti Giovanni, Pertile Davide, Scabini Stefano

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive