Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

              Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

area medica critica

Dirigente Responsabile: Eleonora Arboscello
Telefono 010/555 3006; cerca persone 3666537650; Fax 010/555 6759

Dirigenti medici: Arzani Laura, Bellezza Carmen, Bianchi Giovanni, Calvelli Marco, Costelli Patrizia, D’Angelo Maria Grazia, De Mattei Laura, Gargiulo Francesca, Marino Maria Paola, Morfino Michela, Romero Danila, Sacchi Giovanni, Valenza Gianluca, Vergassola Claudio.

Descrizione dellattività della S.S.D.
La Struttura Semplice Dipartimentale Area Medica Critica fa parte del Dipartimento di Emergenza ed Accettazione e lavora in stretto rapporto con il Pronto Soccorso. Il ricovero in Area Medica Critica avviene quasi esclusivamente dal Pronto Soccorso; in casi eccezionali è possibile il trasferimento interno da altra Unità Operativa o da altro Ospedale per cui il nostro Policlinico è centro HUB di riferimento. In ogni caso è sempre necessario il contatto da parte dell’anestesista che sta valutando il paziente e/o del medico di guardia con il dirigente medico della nostra Struttura.

In Area Medica Critica vengono ricoverati pazienti con problemi critici prettamente di natura internistica, talora anche di natura traumatica e utenti che necessitano di un inquadramento diagnostico.

Dopo un breve periodo di degenza, generalmente inferiore alle 72 ore, i pazienti vengono trasferiti ad altre Unità Operative per la prosecuzione dell’iter diagnostico-terapeutico oppure vengono dimessi con opportuna lettera di dimissione per il medico curante. In alcuni casi particolari gli utenti possono essere dimessi in attesa di eseguire indagini differibili che è nostra cura prenotare e comunicare agli interessati.

In taluni casi la degenza può durare più giorni ed è strettamente legata alla stabilizzazione del paziente.

I sanitari della Struttura sono disponibili a fornire informazioni a degenti, parenti e medici curanti ogni giorno, dalle ore 12.30 alle ore 14.00.
In ottemperanza alle Legge sulla Privacy non è possibile fornire notizie sanitarie telefonicamente.
Qualsiasi variazione critica intervenga nelle condizioni di salute del degente, sarà nostra cura avvisare prontamente la famiglia.

L’Area Medica Critica è dotata di 42 posti letto suddivisi per intensità di cura in tre settori, tutti con una propria guardiola e denominati:

  • Area ad Alta Intensità di Cura, dotata di 10 posti letto intensivi di cui 6 monitorizzati, dove i pazienti più gravi, con situazione clinica di instabilità sono sottoposti a costante osservazione, a monitoraggio non invasivo dei parametri vitali, a inquadramento diagnostico e a stabilizzazione delle urgenze cardiorespiratorie, neurologiche, metaboliche, emorragiche, tossicologiche, traumatologiche, infettive;
  • Area a Media intensità di Cura, dotata di 17 posti letto, oltre ad 1 open space uomini e 1 open space donne, che accoglie pazienti stabili, che necessitano di un primo inquadramento diagnostico-terapeutico o che sono in attesa di trasferimento in altra Unità Operativa o di un breve ricovero;
  • Area a Bassa Intensità, dotata di 14 posti letto, che ospita pazienti stabilizzati in attesa di rapida dimissione, trasferimento presso altra Unità Operativa post-acuti, o pazienti in condizione di gravità irreversibile.

Le patologie prevalentemente trattate sono:

  • Sindrome coronarica acuta (NSTEMI)
  • Scompenso cardiaco acuto
  • Aritmie iper/ipocinetiche
  • Tromboembolie venosa e polmonari
  • Insufficienza respiratoria acuta ipossiemica e/o ipercapnica
  • Patologia cerebrovascolare acuta
  • Patologia vascolare periferica
  • Patologie infettive e sepsi
  • Stato di shock
  • Emorragie acute
  • Insufficienza d’organo (renale, polmonare, epatica) da varie cause
  • Diabete mellito scompensato e complicato
  • Intossicazioni da farmaci
  • Avvelenamenti
  • Politraumi
  • Complicanze acute delle patologie emato-oncologiche e dei trattamenti correlati
  • Patologia neoplastica in fase avanzata in terapia di supporto

Attività didattica e di ricerca
La Struttura è parte integrante della rete formativa della Scuola di Specializzazione in Medicina d’Urgenza dell’Università di Genova, nonché del corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Genova e del Corso di Medicina Generale della ASL 3 Genovese.

Le principali linee di ricerca clinica sono rappresentate da:

  • gestione della sepsi e dalla valutazione di fattori prognostici
  • gestione della insufficienza respiratoria acuta con necessità di ventilazione non invasiva
  • embolia polmonare
  • rischio emorragico e complicanze intracraniche in pazienti in trattamento con anticoagulanti orali

Degenza
Coordinatore infermieristico: Giovanelli Daniela       daniela.giovanelli@hsanmartino.it
Sede: Pronto Soccorso - primo piano
Contatti: tel. 010/555 5256 

Ambulatori
Coordinatore infermieristico: Giovanelli Daniela      daniela.giovanelli@hsanmartino.it
Sede: Pronto Soccorso - piano terra
Contatti: tel. 010/555 5256

Modalitàdi di accesso all’attività ambulatoriale: prenotazione direttamente al momento della dimissione tramite sistema informatico

 

Additional Info

  • responsabile: Arboscello Eleonora
  • dirigenti medici: Arzani Laura, Bellezza Carmen, Bianchi Giovanni, Calvelli Marco, Costelli Patrizia, D’Angelo Maria Grazia, De Mattei Laura, Gargiulo Francesca, Marino Maria Paola, Morfino Michela, Romero Danila, Sacchi Giovanni, Valenza Gianluca, Vergassola Claudio

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive